martedì 16 aprile 2013

SHEER una storia di riscatto e amicizia diretta dall'italiano Ruben Mazzoleni, dal 18 Aprile nei cinema. Trama, Immagini e Trailer.


Seguici anche su Facebook
Following su Twitter
Vota il Cinecomics più atteso del 2013
Entro il 24 Aprile, in HomePage e su Facebook a questo indirizzo:
http://www.facebook.com/questions/560678263952264/
Dal 18 aprile al cinema!
Nick (Aaron Barcelo) e Joe (Michael Jefferson) sono due ragazzi uniti da un forte legame di amicizia, che cercano di sopravvivere insiemealle sfide che le dure strade di New York propongono ogni giorno.
Quando Joe vedel'opportunita' di cominciare una nuova vita lontano dalla grande metropoli, mettera' a repentaglio anche la vita di Nick pur di raggiungere il proprio obiettivo.
I due amici dovranno chiarire tutte le incomprensioni e rimanere uniti per cercare di risolvere la situazione di pericolo creata da Joe.
Distribuito da Microcinema e Slowcinema
Un Film di Ruben Mazzoleni
Prodotto da Juan Cruz Pochat
Scritto da Ruben Mazzoleni e Juan Cruz Pochat

 
Sinossi del film:
 
New York, oggi.
Nick (Aaron Barcelo) è un giovane studente, bello e ambizioso, di famiglia borghese, elegante e di buone maniere, ed ha una splendida ragazza. Non potrebbe chiedere di meglio dalla vita. Joe (Michael Jefferson) è sporco e trasandato, in continuo litigio col padre alcolizzato, bighellona fra i marciapiedi della città alla ricerca di una ragazza e di un lavoro, arrotondando come autista nelle rapine. Joe non solo è un loner, «solitario», ma anche un loser, «perdente». Nick e Joe sono agli antipodi, ma sono migliori amici. Si incontrano sempre più di rado, sempre nel solito squallido bar, ma il forte, fraterno sentimento che nutrono l’un per l’altro è rimasto immutato. Ed è a questo spirito di fratellanza e solidarietà che fa appello Joe quando chiede un favore a Nick. Joe, frequentatore della bassa malavita newyorchese, ha ricevuto una “proposta che non può rifiutare” da Carlos, un piccolo delinquente che vuole alzare il tiro. Joe deve tenere per lui una borsa nera. Solo per una notte. Il compenso è da capogiro. Joe accetta e chiede a Nick di custodire la borsa per lui. Quella che si profila davanti agli occhi di Joe è l’opportunità di cambiare vita, e Nick non può dire di no. Quello che Nick non sa è che Joe sta cercando di fare il doppio gioco, e di intascare più di quel che gli spetterebbe. Ma le cose vanno storte, e i due amici – che hanno sognato di essere re per una notte – si ritroveranno a vivere un incubo nell’underground della metropoli americana. Fra spacciatori e traditori, gangster di mezza tacca e boss suscettibili, compiranno un delirante viaggio che li condurrà al capolinea con una nuova consapevolezza: a New York le domande si fanno una volta sola. Un turbinante vortice raffinatamente citazionista che, con le sue riprese da “cinema di verità”, precipita lo spettatore e i suoi protagonisti in un baratro pulp dove le speranze hanno lo stesso colore del sangue.


Posta un commento