mercoledì 29 maggio 2013

Box Office Italia 1984-85


 La stagione cinematografica 1984/85 segna il ritorno del cinema italiano al comando dei film più visti (non accadeva dal 1981) grazie al duo Benigni-Troisi con l'indimenticabile, 'Non ci resta che Piangere' oltre 3.7 milioni di spettatori (1.1 milioni dalle prime visioni) superarono per una manciata di spettatori i blockbuster americani: 'Ghostbusters' e 'Indiana Jones'.
Box Office Italia 1984-85*
* Spettatori 12 Città Capozona, dati "Giornale dello Spettacolo".
In neretto i dati SIAE, incassi.

1. NON CI RESTA CHE PIANGERE 1.137.927 (L. 14.426.430.000)
2. GHOTBUSTERS 1.104.173
3. INDIANA JONES E IL TEMPIO MALEDETTO 838.309
4. I DUE CARABINIERI 795.406 (L. 13.486.430.000)
5. LA STORIA INFINITA 792.241
6. SCUOLA DI POLIZIA 761.484
7. LUI E' PEGGIO DI ME 653.575
8. LA SIGNORA IN ROSSO 622.664
9. AMADEUS 619.848
10. BEVERLY HILLS COP 521.575
11. PHENOMENA 515.034
12. COSI' PARLO' BELLAVISTA 504.926
13. GREMLINS 479.314
14. IL RAGAZZO DI CAMPAGNA 454.105 (L. 9.850.679.000)
15. INNAMORARSI 430.932
16. LA ROSA PURPUREA DEL CAIRO 421.523
17. URLA DEL SILENZIO 399.071
18. DUNE 397.291
19. COTTON CLUB 393.039
20. C'ERA UNA VOLTA IN AMERICA 375.642
21. WITNESS IL TESTIMONE 354.920
22. TERMINATOR 352.058
23. GREYSTOKE 326.817
24. BERTOLDO BERTOLDINO E CACASENNO 312.833
25. CASABLANCA CASABLANCA 302.836

Troisi + Benigni al primo posto con l'indimenticabile "Non ci Resta che Piangere" battono il cinema a stelle e strisce che piazza comunque al secondo e terzo posto i blockbuster dell'anno, "Ghostbusters" e "Indiana Jones e il Tempio Maledetto" confermando gli incassi americani e in tutto il Mondo.
Al quinto posto il cinema tedesco piazza il fantasy "La Storia Infinita" e al sesto posto il primo film dell'infinita serie di "Scuola di Polizia", è un'autentica sorpresa al botteghino invece l'ottavo posto raggiunto dalla commedia made in Usa "La Signora in Rosso", Dario Argento risale qualche posizione con "Phenomena" ma proprio da questo film in avanti inizia la parabola discendente di critica e sopratutto di pubblico registrata da i suoi successivi film.
E' solo 20° il capolavoro di Sergio Leone "C'era una volta in America" (per incassi sarebbe al decimo posto, il film ebbe un prezzo del biglietto più alto a causa dell'elevata lunghezza della pellicola che permetteva agli esercenti meno spettacoli giornalieri) al 22° "Terminator" con Arnold Schwarzenegger, il film con l'avvento dell'home video diverrà un cult, mentre Conan, il distruttore è 63° con 128.252 spettatori
In classifica troviamo "La Rosa Purpurea del Cairo" grazie al proseguimento della programmazione nella stagione successiva il film di Woody Allen con 421.523 spettatori è al 16° posto, stessa sorte per lo stupendo "Witness - il testimone" diretto da Peter Weir con Harrison Ford e 354.920 spettatori.
Il cinepanettone "Vacanze in America" è al 28° posto , il cult "L'Allenatore nel Pallone" è al 34° posto, "La Casa" di Sam Raimi è 47° con 158.128 spettatori, Brazil di Terry Gillian è 85° con 87.025 spettatori, flop anche per George Lucas con L'Avventura degli Ewoks solo 93° con 64.812 e oltre i primi 100 posti troviamo l'ottimo "Starman" di John Carpenter con appena 63.115 spettatori.
Posta un commento