giovedì 14 novembre 2013

TUTTE LE USCITE AL CINEMA DEL WEEK-END: L'ULTIMA RUOTA DEL CARRO e STAI LONTANA DA ME sfidano JOBS e il nuovo Polanski VENERE IN PELLICCIA


Consueto Appuntamento settimanale con tutte le novità in uscita nel weekend nei cinema italiani, questa settimana sono 7 le new release - dopo il saltino trovi tutte le trame, curiosità e numero di copie disponibili - con due pellicole italiane 'L'Ultima Ruota del Carro' e 'Stai Lontana da Me' pronte a sfidare 'Jobs' e il nuovo Polanski 'Venere in Pelliccia...

SEGUICI SU TWITTER:  https://twitter.com/BoxOfficeBenful
Sono sette i nuovi film nei cinema italiani a partire da oggi; la Warner distribuisce in 375 schermi 'L'ultima ruota del carro' di Giovanni Veronesi, film che proprio in questi giorni ha aperto fuori concorso il Festival di Roma; 01 Distribution ha due pellicole in uscita, la commedia con Enrico Brignano e Ambra Angiolini 'Stai lontana da me' presente in 355 copie e 'Venere in pelliccia' di Roman Polanski, selezionato in concorso a Cannes 2013 che sarà distribuito in 137 copie M2 Pictures/Moviemax distribuiscono in 220 copie  'Jobs' di Joshua Michael Stern, con Ashton Kutcher nei panni del fondatore della Apple Steve Jobs. In arrivo anche 'Canyons' diretto da Paul Schrader e distribuito da Adler Entertainment in 130 copie, nel cast Linsday Lohan, il film è stato presentato fuori concorso alla 70ª Mostra del Cinema di Venezia. Da Koch Media arriva in 100 copie,  'Il paradiso degli orchi' di Nicolas Bary, tratto dall'opera di Pennac. 'I guardiani d'Israele' il documentario diretto da Dror Moreh viene distribuito da I Wonder Pictures. Infine segnalo l'aumento delle copie che passa dalle attuali 20 alle 50 in questo weekend  per il film 'Zoran, il mio nipote scemo' distribuito da Tucker (che nelle prime due settimane ha ottenuto ottime medie schermo, inferiori solo al film di Zalone), il film vincitore a Venezia del Premio del pubblico della Settimana della Critica è diretto da Matteo Oleotto.
L'Ultima Ruota del Carro - Attraverso le vicende tragicomiche di Ernesto, un uomo qualunque che tenta di seguire le proprie ambizioni senza mai perdere i valori veri della vita, riviviamo le fasi cruciali della storia d'Italia dagli anni '70 ad oggi. Con il sostegno di Angela, la compagna di una vita, Ernesto impara l'arte di adattarsi ai grandi cambiamenti del Paese, senza tradire se stesso ma partecipando alla strane imprese dell'amico Giacinto e degli stravaganti personaggi che il destino metterà sul suo cammino.
Stai Lontana da Me - Jacopo (Enrico Brignano) è il miglior consulente matrimoniale su piazza: dategli una coppia ormai alla deriva e lui in men che non si dica ne farà un esempio di vita coniugale! Purtroppo l'unico caso che non riesce a risolvere è proprio il suo: da sempre infatti porta una sfortuna nera a tutte le donne che si fidanzano con lui! Alcune finiscono al Pronto Soccorso, altre ci rimettono la carriera e ad un certo punto l'unico rimedio diventa la fuga. Jacopo lo sa e, proprio per evitare disastri, impara a fuggire per primo. Ma un giorno incontra Sara (Ambra Angiolini), una bella e ambiziosa architetta, della quale si innamora perdutamente. Lei lo ricambia, decisa ad amarlo e a resistere alle sventure che cominceranno a pioverle addosso, ma l'impresa non sarà facile. Riuscirà il loro amore a sopravvivere a tanta sfortuna?

Venere in Pelliccia -
In un teatro parigino, dopo una giornata passata a fare audizioni per trovare l'attrice che possa interpretare il lavoro che si prepara a mettere in scena, Thomas si lamenta al telefono del basso livello delle candidate. Nessuna di loro possiede lo stile necessario per il ruolo da protagonista. Mentre sta per uscire appare Vanda, un vero e proprio vortice di energia, sfrenata e sfrontata. Vanda incarna tutto quello che Thomas detesta. E' volgare e stupida e non si fermerà davanti a niente pur di ottenere la parte. Praticamente costretto, Thomas decide di lasciarla provare e con stupore vede Vanda trasformarsi. Non solo la donna si procura oggetti di scena e costumi, ma capisce perfettamente il personaggio (che d’altronde ha il suo stesso nome), di cui conosce tutte le battute a memoria. L'audizione si prolunga e diventa più intensa e l'attrazione di Thomas si trasforma in ossessione.
Jobs - Interpretato da Ashton Kutcher nel ruolo del co-fondatore di Apple Steve Jobs, il film racconta la vita del giovane, brillante e appassionato imprenditore, la cui genialità ha dato il via alla rivoluzione digitale che ha cambiato per sempre il nostro modo di vivere e comunicare. Cresciuto in un sobborgo operaio nel nord della California, dopo essersi ritirato dal Reed College, Steve Jobs è un'anima persa alla disperata ricerca di un’identità. Viaggia in India alla ricerca dell'illuminazione e, come tanti della sua generazione, sperimenta droghe allucinogene, trovandosi alla fine a sgobbare nell'anonimato per un creatore di videogame senza grandi speranze. Insofferente verso i limiti della vita impiegatizia, si tuffa nel marketing per promuovere una scheda computer inventata da un suo amico d'infanzia, il cervellone Steve "Woz" Wozniak (Josh Gad). Usando le sue innate qualità di marketing unite alle conoscenze tecnologiche, Jobs convince il proprietario di un vicino negozio di elettronica ad acquistarne 100 unità. Arruola una manciata di amici per assemblarle nel garage dei suoi genitori, ed è così che nasce la Apple!
The Canyons - è un thriller noir ambientato a L.A. che parla dei pericoli, sia personali che professionali, che derivano dall'ossessione per il sesso e per l'ambizione. La storia ruota attorno alla turbolenta relazione tra Tara (Lindsay Lohan) una giovane aspirante attrice, e Christian (James Deen) un giovane e ricco produttore di film. La vicenda si complica quando nella vita di Tara si riaffaccia il suo ex, Ryan (Nolan Funk), in un'escalation di sangue, violenza, paranoia e crudeli giochi mentali.
Il Paradiso degli Orchi - Tratto dal primo libro della fortunata saga di Monsieur Malaussène di Daniel Pennac, il film narra dello strampalato universo di Benjamin Malaussène. Professione: capro espiatorio presso i grandi magazzini di Parigi. Quando cominciano ad esplodere alcune bombe dentro il centro commerciale, Benjamin diventa il sospettato numero uno, e aiutato dai fratelli e dall'amata "zia Julie", dovrà per la prima volta scagionarsi e trovare il vero colpevole.
The Gatekeepers - i Guardiani d'Israele - Sei comandanti in capo dei servizi antiterrorismo israeliani, il temuto Shin Bet, raccontano per la prima volta la loro verità. Osserviamo il conflitto che ha insanguinato il Medioriente "da dietro le quinte", con la guida eccezionale di chi ha tenuto in mano il bandolo della matassa più intricata del mondo. Squarciando lo schermo del segreto di Stato, i sei protagonisti ci regalano un racconto diretto, brutale, a tratti terrificante nella sua cieca logica della "ragione superiore". Le interviste, alternate a rari materiali d'archivio, formano una controstoria in cui l'autorevolezza dei protagonisti non lascia illusioni.

 
 

Posta un commento