venerdì 13 dicembre 2013

SAPORE DI TE di ENRICO e CARLO VANZINA il poster ufficiale del film + la prima immagine di EUGENIO FRANCESCHINI e sinossi. Dal 9 Gennaio 2014 a 30 anni dal film cult originale 'Sapore di Mare'.

dopo i saltino, in esclusiva il poster ufficiale di 'Sapore di Te' di Enrico e Carlo Vanzina + prima immagine dal film con Eugenio Franceschini e sinossi...

SEGUICI SU FACEBOOK    
SEGUICI SU TWITTER    
Chi non si ricorda del film cult degli anni '80 'Sapore di Mare' che nel 1983 (era il 17 febbraio) sbancò i botteghini italiani rilanciando i favolosi anni '60 e la colonna sonora di quell'epoca allegra e spensierata?
Trent'anni dopo Enrico e Carlo Vanzina tornano a Forte dei Marmi per rilanciare - questa volta - gli anni '80 e ci scommettiamo il film sarà ancora una volta infarcito da una colonna sonora indimenticabile per chi come me ha vissuto proprio in quegli anni la sua giovinezza...
 
Appuntamento al 9 Gennaio 2014 con questa nuova pellicola che ci illustrerà uno spaccato della società italiana di allora...che non si discosta poi molto da quella attuale - anche se - la crisi sta togliendo ai giovani di oggi l'allegria e la spensieratezza dei favolosi anni '80.

Nel cast tra i protagonisti segnaliamo il giovane Eugenio Franceschini (dal Centro Sperimentale di Cinema direttamente al cinema con '45° Parallelo' e 'Bianca come il Latte, Rossa come il Sangue' visto già in " Una Famiglia perfetta" e in questi giorni acclamato protagonista all'Eliseo di Roma con Leo Gullotta di "Prima del silenzio" di Patroni Griffi, dopo il film dei Vanzina lo vedremo anche in 'Maldamore' di Angelo Longoni o abbiamo visto anche in 'La Luna su Torino' di Davide Ferrario) contornato da Vincenzo Salemme, Maurizio Mattioli, Nancy Brilli, Serena Autieri, Giorgio Pasotti, Martina Stella, Katy Saunders, Matteo Leoni, Virginie Marsan e Valentina Sperlì. Soggetto e sceneggiatura come sempre scritto da Enrico e Carlo Vanzina quest'ultimo saldamente firma la regia di questa produzione MEDUSA FILM realizzata da International Video 80.
La Sinossi:
attraverso il racconto di due estati (quelle del 1983 e del 1984) il film illustra uno spaccato della società italiana di allora. I protagonisti di questa storia sono tanti. Ci sono Luca (Eugenio Franceschini) e Chicco (Matteo Leoni), due compagni d'università, che si innamorano delle stessa ragazza. C'è Anna (Martina Stella), che sta per laurearsi e che incontra Armando (Giorgio Pasotti), uno Steve McQueen di provincia che gli rapisce il cuore. C'è la famiglia Proietti, con Alberto (Maurizio Mattioli) tifoso romanista, sua moglie Elena (Nancy Brilli) e la figlia diciassettenne Rossella (Katy Saunders), oggetto delle attenzioni di Luca e Chicco.
C'è il Ministro De Marco (Vincenzo Salemme), un simpatico socialista napoletano travolto dalla passione per la sentimentale e ingenua Daniela, una giovane soubrette di 'Drive In'.
Intorno a loro un mosaico di caratteri tipici di quell'epoca: il bagnino Renato, che seduce le giovani straniere, la compagna della spiaggia dei ragazzi sempre pronti a scherzi goliardici e a scappatelle sentimentali, i genitori di Luca, due borghesi milanesi che rimpiangono gli anni '60...
Il film vuole essere un piccolo e divertente romanzo sentimentale sull'amicizia, l'amore, il successo, il destino. E infatti, nel finale, in una frenetica carrellata dagli anni '80 ad oggi seguiamo le vicissitudini dei nostri protagonisti e quello che la vita ha riservato per loro. Sono finali commoventi, divertenti e spesso anche felici come quelli dei film dove prima dei titoli di coda arriva sempre immancabilmente l'happy end.
 
Sapore di Mare e il cinema di Enrico e Carlo Vanzina:
Era il 17 Febbraio del 1983 quando usciva l'ottavo film diretto da Carlo Vanzina e - come sempre - sceneggiato con il fratello maggiore Enrico - figli di Stefano Vanzina in arte Steno, tra i più influenti e prolifici registi del cinema italiano, autore tra gli altri di: Guardie e Ladri, Totò a Colori, Un Americano a Roma, I Due Colonnelli, La Polizia ringrazia, Piedone lo sbirro, Febbra da Cavallo e la serie tv Big Man - 'Sapore di Mare' e fu subito boom d'incassi, il film fu il decimo film più visto nella stagione cinematografica 1982/83 (quella del Blockbuster di Spielberg 'E.T.') con 619mila spettatori nelle allora 12 città capozona e oltre 10 miliardi di lire d'incassi Siae. Ricco il cast di attori divenuti poi famosissimi, su tutti un giovanissimo Christian De Sica (lanciatissimo anche con i successivi film dei Vanzina, 'Vacanze di Natale' - il primo vero cinepanettone - e 'Vacanze in America') ma anche Jerry Calà, Karina Huff, Isabella Ferrari e Marina Suma impreziositi dalla partecipazione di Virna Lisi.
Semplicemente indicata come una commedia di villeggiature il film divenne un cult - è un cult - per generazioni di spettatori rilanciando gli anni '60 e la colonna sonora di quell'epoca.

Estate 1963: Un gruppo di figli della media borghesia trascorre le vacanze a Forte dei Marmi, in Versilia. I protagonisti di queste vicende sono: i due marchesini Pucci, toscani e uguali in tutto e per tutto, il romano Maurizio, sempre impegnato a mangiare, il genovese Gianni, l’intellettuale del gruppo, che preferisce un buon libro ai soliti giochi da spiaggia, Selvaggia, la fidanzata di Gianni, Giorgia, la più giovane della compagnia, la famiglia Carraro di Milano, Luca, sempre pronto a combinare scherzi e guai e a farsi beffe del bagnino Morino, e Felicino, giunto in spiaggia con una nuova “conquista”, l’inglesina Susan; la Famiglia Pinardi di Napoli, per la prima volta in vacanza in Versilia, composta dal capofamiglia, sua moglie ed i figli Marina e Paolo, l’imbranato del gruppo, e Cecco, il fotografo, pronto ad immortalare ogni situazione.

Le loro storie personali si intrecciano sullo sfondo dei successi discografici dell'epoca, tra gag, giochi di spiaggia, amori contrastati, conquiste balneari e passioni proibite per signore mature: Luca corteggia Marina Pinardi, ma, mentre lui sembra interessato solo a "spassarsela", la ragazza inizia a provare un sentimento molto più profondo. Susan, trascurata da Felicino, passa da un uomo all’altro, prima di accorgersi di Paolo Pinardi che, contemporaneamente, si è preso una cotta per lei. Infine, Gianni si invaghisce di Adriana Balestra, una quarantenne amica di famiglia che riceve le visite del marito soltanto nei fine settimana, e mette così in crisi il suo rapporto con Selvaggia...
Il film si conclude vent'anni dopo, con un breve epilogo in cui conosciamo il destino di ciascun personaggio. Nella scena finale, che si svolge nell’estate del 1983 alla Capannina, Cecco rivede dopo tanti anni i vecchi amici Paolo e Susan, ora marito e moglie. Ritroviamo poi Gianni single e Selvaggia, reduce da un matrimonio fallito, assieme al suo nuovo compagno, un commerciante di Pistoia, mentre Marina, anche lei sposata, rivedrà il suo grande amore Luca, che, di primo acchito, non la riconoscerà e che poi proverà a farsi perdonare anni di silenzio lasciandole un messaggio. Il film si conclude poi con le malinconiche note di Celeste nostalgia di Riccardo Cocciante, a simboleggiare la nostalgia dei bei tempi andati e della propria gioventù.

Prima di 'Sapore di Mare' il regista Carlo Vanzina e il fido sceneggiatore Enrico avevano già collezionato - dal debutto del 1976 con 'Luna di Miele in Tre' - diversi successi di pubblico, su tutti il tris di pellicole con Diego Abatantuono (I fichissimi, Viuuulentemente mia ed Eccezzziunale...Veramente, tutti del 1982) dopo il film vacanziero (1983) arrivarono anche i successi di pubblico per il genere ad episodi con 'Vacanze di Natale' (1983, il capostipite dei cine-panettoni) seguiti da 'Vacanze in America', 'Yuppies', 'Sognando la California', 'S.P.Q.R.' e 'A Spasso nel Tempo'.
A queste commedie i Vanzina si sono alternati anche in altri generi come il thriller dai più riusciti 'Mystère' e 'Sotto il Vestito Niente' a quelli meno riusciti come 'Squillo' e 'Sotto il Vestito Niente - la sfilata' . Non sono mancati i film sentimentali come 'Amarsi un pò' (che lanciarono Claudio Amendola) e 'Piccolo Grande Amore' (al quale Raul Bova deve molto), il film in costume con 'La Partita', il poliziesco 'Tre Colonne in Cronaca', è da ricordare anche il periodo come lo chiamo io "top model" con 'Via Montenapoleone' e 'I Miei Primi 40 anni' con Carol Alt che più tardi tornerà con il meno fortunato 'Miliardi'.
Quest'anno sono tornati al grande successo di pubblico con la divertente commedia 'Mai Stati Uniti' campione d'incassi a gennaio 2013, dopo 'Sapore di Te' tra fine aprile e maggio uscirà anche 'Un Matrimonio da favola' scritto dai Vanzina con la collaborazione di Edoardo Falcone e girato tra Zurigo, Klagenfurt, Bolzano e Roma con Ricky Memphis, Adriano Giannini, Emilio Solfrizzi e ancora Giorgio Pasotti (distribuito da 01 Distribution).

 
 
Posta un commento