giovedì 28 maggio 2015

‪#‎YouthlaGiovinezza‬ il commento al film di Benful.


Metti MI PIACE nella nostra pagina Facebook e resta aggiornato sulle principali news dal mondo del cinema, trailer, immagini e curiosità.
SEGUICI SU FACEBOOK: https://www.facebook.com/BoxOfficeBenful
SEGUICI SU TWITTER:  https://twitter.com/BoxOfficeBenful

Ho perso i migliori anni della mia vita. Tu hai detto che le emozioni sono sopravvalutate, ma è una vera stronzata, le emozioni sono tutto quello che abbiamo. (cit. YOUTH)

#‎YouthlaGiovinezza‬ il commento al film di Benful.
Dopo l'‪#‎Oscar‬ a ‪#‎LaGrandeBellezza‬ il regista ‪#‎PaoloSorrentino‬ torna al cinema (e in concorso, pur non portando niente a casa, al ‪#‎FestivaldiCannes‬) con un film YOUTH che ci sembra la sua opera migliore.
Nello stile registico di Sorrentino, la pellicola è una "sinfonia" di immagini (impossibile non rimanere incantati davanti allo "scrocchiare" della carta delle caramelle Rossana, o alla direzione d'orchestra delle mucche e stormi di uccelli...da sole queste e altre valgono il prezzo del biglietto, ndr.) e musica (David Lang) che accompagna la vita dei nostri protagonisti (Fred Ballinger un'anziano direttore d'orchestra e Mick Boyle vecchio regista ancora in attività) che si ritrovano a pensare al loro "immediato" futuro inseriti in un microcosmo (un centro benessere nelle Alpi Svizzere) di varia umanità.
Un umanità fatta di personaggi che si mettono a nudo e ognuno di loro insegna qualcosa ai due vecchietti... la giovinezza del titolo è una condizione esistenziale e non anagrafica.
Il film è fatto delle consuete lentezze del cinema di Sorrentino, a tratti possono risultare ancora più lenti del precedente film "La Grande Bellezza" (chi non ha gradito suppongo faccia ulteriore fatica a vedere questo, ndr.) ma necessarie per raccontare l'apatia dei due protagonisti ovviamente lontani dalla vita mondana di Jep Gambardella.
Girato in lingua inglese come ‪#‎ThisMustBeThePlace‬, YOUTH ci regala l'interpretazione superba di ‪#‎MichaelCaine‬ non gli sono da meno ‪#‎HarveyKeitel‬, Rachel Weisz, Paul Dano e i 6 minuti straordinari di ‪#‎JaneFonda‬.
Il film è stato dedicato al regista ‪#‎FrancescoRosi‬.
Da non perdere!
Fulvio Bennati

Posta un commento