domenica 9 febbraio 2014

Incassi Cinema Sabato 8 Febbraio 2014: BELLE & SEBASTIEN ri-supera THE WOLF OF WALL STREET, bene TUTTA COLPA DI FREUD, SMETTO QUANDO VOGLIO e i Coen superano ROBOCOP / Tutte le news dal mondo del cinema: le prime tre clip da POMPEI, ufficiale WILL SMITH non sarà nei sequel di Independence Day, trailer/trama e poster di SOTTO UNA BUONA STELLA di Carlo Verdone e molto altro...

dopo il saltino i dati d'incasso di ieri e le news dal mondo del cinema dalla nostra pagina facebook..


SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER


Dopo i dati d'incasso di ieri potete trovare la raccolta delle news che abbiamo diffuso nella giornata di ieri nella nostra pagina Facebook, METTI MI PIACE e ricevi le più importanti informazioni dal mondo del cinema in costante aggiornamento...


Come previsto è BELLE & SEBASTIEN il film più visto nella giornata di ieri (lo sarà anche oggi, ndr.) la pellicola tratta dal romanzo di Cécile Aubry diretta da Nicolas Vanier (negli anni sessanta era stato anche un cartone animato francese prima del successo della versione animata giapponese degli anni ottanta) ri-supera (era già accaduto domenica scorsa) il film di Scorsese, ieri 625mila euro per un totale che raggiunge i 3.417.528 euro.
Seconda posizione per THE WOLF OF WALL STREET con Leonardo DiCaprio che grazie ai 541mila euro raggiunge i 9.7 milioni di euro (negli Usa ha raggiunto i $106 milioni, considerando il rating di R è un risultato eccezionale anche per l'uscita effettuata - per via del ritardo nel completare il montaggio - nel periodo natalizio).
Terzo posto per la commedia italiana di Paolo Genovese TUTTA COLPA DI FREUD che dimostra una tenuta eccezionale, ieri 481mila euro per 6.072.076 euro (ormai vicino al milione di spettatori, 965mila).
Dal quarto posto le prime novità del weekend: SMETTO QUANDO VOGLIO ieri ha ottenuto 345mila euro ( 560 mila euro circa in tre giorni), A PROPOSITO DI DAVIS dei Coen (miglior media schermo) con 342mila euro (550mila euro in tre giorni) e solo sesto posto per il reboot/remake ROBOCOP con 316mila euro incassati ieri e 565mila euro in tre giorni.
Cresce dal 14° al 7° posto il film animato KHUMBA, ieri 158mila euro per un totale dopo tre giorni di circa 195mila euro; ottavo LA GENTE CHE STA BENE, nono HERCULES e decimo I SEGRETI DI OSAGE COUNTY con 144milla euro, restano fuori dalla top ten HANSE & GRETEL e ALL IS LOST con Robert Redford.

Incassi Cinema di Ieri, Sabato 8 Febbraio 2014:
Incassi e Spettatori, dati Cinetel.

1. BELLE & SEBASTIEN - € 625.606 / 96.590
2. THE WOLF OF WALL STREET - € 541.116 / 75.257
3. TUTTA COLPA DI FREUD - € 481.511 / 69.792
4. SMETTO QUANDO VOGLIO - € 345.872 / 49.732
5. A PROPOSITO DI DAVIS - € 342.319 / 50.720
6. ROBOCOP - € 316.110 / 45.393
7. KHUMBA - CERCARSI STRISCE DISPERATAMENTE! - € 158.128 / 23.879
8. LA GENTE CHE STA BENE - € 156.951 / 23.279
9. HERCULES - LA LEGGENDA HA INIZIO - € 154.833 / 20.181
10. I SEGRETI DI OSAGE COUNTY - € 144.387 / 21.973

TUTTE LE NEWS DALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK:

POMPEI ecco le prime tre clip esclusive dal film con Kit Harington in uscita il 20 Febbraio: 




Gravity è il terzo film nella storia del cinema ha superare i $100 milioni di dollari d'incassi nei cinema IMAX , il film di Alfonso Cuaron è candidato a 10 Premi Oscar, le altre due pellicole che hanno battuto questo record sono Avatar e Il Cavaliere Oscuro il Ritorno . 
Gravity ha incassato $48.6 milioni nei 330 IMAX 3D del Nord America più altri $51.5 miliono dai 309 cinema sparsi per il Mondo.
Al momento il film ha incassato in totale $694,802,800 in tutto il Mondo.

Il primo spot Tv di CAPTAIN AMERICA: THE WINTER SOLDIER dal 26 Marzo nei cinema italiani:
Dopo i catastrofici eventi di New York accaduti in The Avengers, il film Marvel Captain America: The Winter Soldier vede Steve Rogers, alias Captain America, vivere tranquillamente la sua vita a Washington D.C., nel tentativo di adattarsi al mondo moderno. Ma quando un collega dello S.H.I.E.L.D. viene attaccato, Steve viene coinvolto in una rete di intrighi che minacciano di mettere a rischio le sorti del mondo. Unendo le forze con Vedova Nera, Captain America lotta per smascherare una cospirazione in continua espansione respingendo killer professionisti inviati continuamente per chiudergli la bocca per sempre. Quando il reale obiettivo del perfido complotto viene rivelato, Captain America e Vedova Nera reclutano un nuovo alleato, il Falcon. Ma presto si troveranno ad affrontare un formidabile nemico inaspettato: il Winter Soldier. 


ufficiale Will Smith non ritornerà nei sequel di INDEPENDENCE DAY (il film nel 1996 incassò in tutto il Mondo $811 milioni all'epoca secondo solo a Jurassic Park). Il primo dei due sequel uscirà il 1° Luglio 2016 a vent'anni esatti dal film originale. 
L'utimo film con Smith After Earth ha incassato $244 milioni in tutto il mondo (33° worldwide nel 2013) non un successone e autentico flop in patria dove ha raccolto solo $60.5 milioni.

Da Giovedì 13 Febbraio torna al cinema dopo due anni di assenza (se si esclude la sua partecipazione al film candidato al Premio Oscar come Miglior Film Straniero La Grande Bellezza ) Carlo Verdone con Sotto una buona stella (l'ultimo film Posti in Piedi in Paradiso incassò nel marzo 2012 9.323.901 euro con 1.483.525 spettatori) affiancato da Paola Cortellesi. 
Sinossi e Trailer:


Cosa succederebbe se un uomo d'affari (Carlo Verdone), divorziato, con una bella casa, una vita agiata, una ragazza mozzafiato, si trovasse improvvisamente costretto a fare il Mammo casalingo con due figli ventenni ed una nipotina a carico? SOTTO UNA BUONA STELLA racconta la storia di un padre (Carlo Verdone, nel ruolo di Federico Picchioni) che si e'separato dalla moglie quando i figli erano ancora piccoli. Nel corso degli anni, grazie ad una brillante carriera in una holding finanziaria, non ha fatto mai mancare nulla alla famiglia ma la sua totale assenza, affettiva e fisica, specialmente verso i figli, e' stata imperdonabile. L'improvvisa morte della moglie ed uno scandalo finanziario che lo riduce quasi in rovina, cambieranno drasticamente la vita di Federico Picchioni. Non potendo più permettersi di pagare l’affitto ai figli, e' costretto a farli andare a vivere a casa sua.

Posta un commento